Copenhagen: riots dopo lo sgombero dell’Ungdomshuset

banner squat Continuano le proteste, gli scontri e gli arresti dopo lo sgombero, avvenuto giovedì, dello squat Ungdomshuset, (letteralmente: “Casa della Goiventù”) a Copenhagen (in Danimarca).

Lo spazio apparteneva al Comune di Copenhagen, era stato assegnato a un gruppo di giovani all’inizio degli anni Ottanta e si era di fatto progressivamente trasformato in uno squat. In seguito a numerose controversie sul pagamento dell’affitto e sull’agibilità dello stabile, il Comune ha messo in vendita il palazzo, nel 1999. L’attuale proprietario è la Chiesa indipendente Faderhuset. Per la vicenda legale precedente lo sgombero (ingiunzioni, sentenze, etc si veda – in inglese – Wikipedia).

Lo sgombero, è iniziato alle 7 del mattino di Giovedì 1 Marzo. Anche in virtù della preannunciata resistenza, si è svolto con modalità militari e grande dispiego di forze speciali – alcuni reparti si sono calati sul tetto dell’edificio da un elicottero. L’area attorno all’edificio è stata isolata. Arresti – il cui numero varia a seconda delle fonti.

Allo sgombero hanno fatto seguito due giorni, e notti, di proteste. Manifestazioni, barricate. Incendi. Altri arresti – si parla di almeno duecento persone.

Azioni di protesta, in solidarietà con gli arrestati, si stanno svolgendo in tutta Europa, specialmente in Germania.

Stamane l’Ansa parla, simpaticamente, di uno spazio dove vivevano persone “emarginate”. Probabile che ritroveremo il termine sui giornali di domani – specie di quelli che sono abituati a 3/4 degli articoli con i copia incolla web + agenzie (e a pagarli 5 euro, al precario di turno).

Risorse:

Una risposta a Copenhagen: riots dopo lo sgombero dell’Ungdomshuset

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: